Molti turisti visitano ogni anno i teatri più importanti d'Europa per ammirarne la bellezza e la grandezza. In questo articolo parleremo di alcuni dei teatri più importanti che si trovano nel Vecchio Continente.

Teatro alla Scala, Milano

Teatro alla Scala, Milano
Teatro alla Scala, Milano

Il Teatro alla Scala è uno dei teatri più famosi al mondo. La sua storia risale al 1778, quando fu inaugurato con la rappresentazione dell'opera "La finta giardiniera" di Wolfgang Amadeus Mozart. Il teatro è stato sede di numerose première mondiali di opere celebri, come "La traviata" di Giuseppe Verdi e "Madama Butterfly" di Giacomo Puccini.

Oggi il Teatro alla Scala è un simbolo della città di Milano e dell'Italia intera. Ogni anno vengono presentate qui circa 250 rappresentazioni di opera, balletto e concerti. Il teatro è aperto al pubblico per visite guidate durante tutto l'anno.

Royal Opera House, Londra

Royal Opera House
Royal Opera House

Il Royal Opera House è uno dei teatri più famosi al mondo. La sua storia risale al 1732, quando fu inaugurato con la rappresentazione dell'opera "Rinaldo" di George Frideric Handel. Il teatro è stato sede di numerose première mondiali di opere celebri, come "La traviata" di Giuseppe Verdi e "Madama Butterfly" di Giacomo Puccini.

Oggi il Royal Opera House è un simbolo della città di Londra e del Regno Unito intero. Ogni anno vengono presentate qui circa 300 rappresentazioni di opera, balletto e concerti. Il teatro è aperto al pubblico per visite guidate durante tutto l'anno.

Wiener Staatsoper, Vienna

Wiener Staatsoper, Vienna
Wiener Staatsoper, Vienna

La Wiener Staatsoper è uno dei teatri più famosi al mondo. La sua storia risale al 1869, quando fu inaugurato con la rappresentazione dell'opera "Don Giovanni" di Wolfgang Amadeus Mozart. Il teatro è stato sede di numerose première mondiali di opere celebri, come "La traviata" di Giuseppe Verdi e "Madama Butterfly" di Giacomo Puccini.

Oggi la Wiener Staatsoper è un simbolo della città di Vienna e dell'Austria intera. Ogni anno vengono presentate qui circa 200 rappresentazioni di opera, balletto e concerti. Il teatro è aperto al pubblico per visite guidate durante tutto l'anno.

Il Monte-Carlo Opera

Il Monte-Carlo Opera
Il Monte-Carlo Opera

Conosciuto anche come Grand Théâtre de Monte Carlo è un teatro d'opera, che fa parte del Casinò di Monte Carlo, pertanto si trova nel Principato di Monaco. Fu inaugurato il 25 gennaio 1879 con una rappresentazione della Carmen di Georges Bizet.

Il teatro è considerato uno dei più prestigiosi al mondo e la sua acustica è eccellente. L'opulenza della decorazione interna in stile liberty lo rendono una delle sale da concerto più belle al mondo.

Il Nationaltheater 

Nationaltheater
Teatro Nationaltheater

Inaugurato nel 1818, è la sede principale della Bayerische Staatsoper, del Balletto di Stato Bavarese e dell'Orchestra di Stato Bavarese. Il teatro neoclassico ha una capacità di 2.101 posti. Il palcoscenico, ricostruito dopo la Seconda Guerra Mondiale, è uno dei più grandi palcoscenici d'opera del mondo, con i suoi 2.500 metri quadrati. Opere come Tristano e Isotta e Die Walküre di Richard Wagner hanno avuto la loro prima mondiale al Nationaltheater.

L'edificio fu progettato da Karl von Fischer, con la collaborazione di Leo von Klenze per la facciata frontale, e costruito in stile neoclassico. La prima pietra fu posata il 22 ottobre 1816 dal re Massimiliano I Joseph di Baviera. L'inaugurazione avvenne due anni dopo, il 18 febbraio 1818, alla presenza del re e dell'imperatore Francesco I d'Austria. Nel corso dei lavori furono scoperti resti archeologici che vennero tuttavia lasciati in situ e integrati nella nuova struttura.

È possibile visitare il Teatro Nazionale quasi tutti i giorni durante una delle nostre numerose visite guidate. Potete anche visitarlo virtualmente: Google Arts & Culture offre un tour in 3D e varie mostre online della casa. La visita del Nationaltheater può anche essere combinata con una visita all'opera, al balletto o a un concerto. Si prega di notare il nostro programma a questo proposito.

Il Teatro Nazionale è uno dei più importanti teatri d'opera al mondo. Ogni anno ospita circa 400 eventi e attira più di 500.000 spettatori. Il Nationaltheater è la casa dell'Opera di Stato e dell'Orchestra Filarmonica di Berlino.

L'Opéra Garnier

Opéra Garnier
Opéra Garnier
Hotel nascosti nella natura
Viaggi
I 5 hotel nascosti nella natura
Antonello Padua
25.10.2022

È un teatro d'opera situato nel IX arrondissement di Parigi. Fu il primo teatro della capitale fino al 1989 ed ospitò anche il Balletto dell'Opera di Parigi. In seguito, dopo l'apertura dell'Opéra Bastille, divenne parte dell'Opéra national de Paris.

Il Teatro Garnier è un monumento storico della Francia dal 16 ottobre 1923.  L'ingresso regolare è di 12 euro per gli adulti e di 9,5 euro per i bambini dai 12 ai 25 anni. In occasione delle mostre e degli eventi speciali, l'ingresso può costare fino a 20 euro. Il Teatro Garnier è aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00. La biglietteria chiude alle 17:30. In occasione delle mostre temporanee, il biglietto d'ingresso regolare è di 14 euro per gli adulti e di 10 euro per i ragazzi dai 12 ai 25 anni.

L'Opéra Royal de Versailles

Opéra Royal de Versailles
Opéra Royal de Versailles


È uno dei più grandi teatri al mondo. Inaugurato nel 1770, durante il regno di Luigi XV, l'opera era all'epoca la più grande sala da concerto d'Europa. Teatro della vita monarchica e poi repubblicana, ha ospitato celebrazioni, spettacoli e dibattiti parlamentari.

L'Opéra Royal de Versailles è una delle più grandi opere dell'architetto Ange-Jacques Gabriel. Inaugurata nel 1770 durante il regno di Luigi XV, era all'epoca la più grande sala da concerto d'Europa. Ed era anche un grande risultato tecnico e un'impressionante impresa di raffinatezza decorativa.

Il Teatro Massimo Vittorio Emanuele

Teatro Massimo Vittorio Emanuele
Teatro Massimo Vittorio Emanuele

Meglio noto come Teatro Massimo, di Palermo è il più grande edificio teatrale lirico d'Italia, e uno dei più grandi d'Europa (terzo per ordine di grandezza architettonica dopo l'Opéra National di Parigi e la Staatsoper di Vienna). Ambienti di rappresentanza, sale, gallerie e scale monumentali circondano il teatro vero e proprio, formando un complesso architettonico di enormi proporzioni.

L'edificio fu costruito nel 1897 su progetto dell'architetto Giovan Battista Filippo Basile, allora solo ventenne, che si era aggiudicato il concorso internazionale indetto dal Comune di Palermo. Fu inaugurato il 19 maggio del 1897 con la rappresentazione della Cavalleria rusticana di Pietro Mascagni, eseguita dalla compagnia del Teatro Lirico di Milano sotto la direzione musicale di Arturo Toscanini.

Nel corso della sua storia il Teatro Massimo ha ospitato le più prestigiose istituzioni musicali italiane ed estere. Oggi è sede stabile dell'Orchestra Sinfonica Siciliana e del Coro del Teatro Massimo, nonché palcoscenico privilegiato per le più importanti produzioni liriche e operistiche.

Il Stavovské Divadlo

Stavovské Divadlo
Stavovské Divadlo

È un magnifico edificio classico e uno dei teatri più antichi d'Europa. È in funzione ininterrottamente dal 1783. Qui si può assistere all'opera, al dramma e al balletto del Teatro Nazionale. La storia del Stavovské Divadlo è legata alle prime di opere liriche di fama mondiale. Fu molto apprezzata dal talento musicale Wolfgang Amadeus Mozart, che vi tenne la prima mondiale della sua opera Don Giovanni, che ancora oggi fa parte del repertorio. È straordinario anche perché, insieme al Teatro di Leoven, è l'unico teatro di questo tipo in Europa che è sopravvissuto quasi nel suo stato originale fino ad oggi. L'edificio si trova in Železná, 110 00 Praga 1. Maggiori informazioni sulla storia del Teatro Estates sono riportate nel testo sottostante.

Il Markgräfliches Opernhaus

Markgräfliches Opernhaus
Markgräfliches Opernhaus

È l'esempio meglio conservato di teatro di corte barocco indipendente. I modelli erano i più grandi teatri d'opera dell'epoca a Vienna e Dresda. In quanto monumento unico al festival e alla cultura musicale del 18° secolo , è stato inserito nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO nel 2012.

La forza trainante di questo eccezionale progetto fu l'appassionata di musica e teatro Margravine Wilhelmine von Brandenburg-Bayreuth (1709-1758). Il motivo della sua costruzione fu il matrimonio della sua unica figlia, Elisabeth Friederike Sophie, con il duca Carl Eugen von Württemberg, che fu celebrato con grandi spese nel 1748. Il principale architetto teatrale dell'epoca, l'italiano Giuseppe Galli Bibiena, che aveva precedentemente lavorato per la corte imperiale di Vienna, fu assunto come architetto del nuovo teatro dell'opera.

Il Teatro San Carlo

Teatro San Carlo
Teatro San Carlo

Fu costruito nel 1737 su volontà del Re Carlo III di Borbone, e fu inaugurato 41 anni prima della Scala di Milano e 55 anni prima della Fenice di Venezia, motivo per cui rappresenta oggi il più antico teatro d’opera in Europa e tra i più capienti in Italia.

L’edificio originario fu distrutto da un incendio nel 1816, ma fu subito ricostruito secondo gli stessi canoni estetici dell’architettura neoclassica. Fu proprio grazie a questa scelta che il Teatro di San Carlo poté vantare, fin dalla sua riapertura nel 1817, una sala dall’acustica eccellente.

Nel corso dei secoli il Teatro di San Carlo ha ospitato alcuni dei più grandi artisti del panorama operistico mondiale, da Gioachino Rossini a Giuseppe Verdi, da Vincenzo Bellini a Gaetano Donizetti, solo per citarne alcuni.

Oggi il Teatro di San Carlo è uno dei simboli della città di Napoli e un importante luogo di cultura e spettacolo non solo per la città partenopea ma per l’intero territorio nazionale.

Il Teatro Olimpico

Teatro Olimpico
Teatro Olimpico

È un teatro progettato dall'architetto rinascimentale Andrea Palladio nel 1580 e situato a Vicenza. È il primo e  più antico teatro coperto permanente dell'era moderna.  Il teatro fu commissionato a Palladio dall'Accademia Olimpica per la messa in scena di commedie classiche.

La sua costruzione iniziò nel 1580 e venne inaugurato il 3 marzo 1585, dopo la realizzazione delle celebri scene fisse di Vincenzo Scamozzi. Tali strutture lignee sono le uniche d'epoca rinascimentale ad essere giunte fino a noi, peraltro in ottimo stato di conservazione.

Il teatro è tuttora sede di rappresentazioni e concerti ed è stato incluso nel 1994 nella lista dei Patrimoni dell'umanità dal C.E.H.R. come le altre opere palladiane a Vicenza.

In conclusione a questo viaggio nei teatri più belli d'Europa non resta che scegliere quale visitare per la prossima occasione. La decisione non sarà facile, ma sarà sicuramente un'esperienza indimenticabile.